Luceria 1269 | 16 Febbraio 1269. Foggia - Lucera: memoria e cultura
Diario Luceria 1269

Luceria 1269 | 16 Febbraio 1269. Foggia


Re Carlo scrive a tutti i giustizieri del reame ordinando loro di fare andare all’esercito che sta all’assedio di Lucera per esterminare i saraceni, tutti i Conti, Baroni, e feudatari bene muniti in armi e cavalli, sotto pena della confisca dei feudi. Che tutti gli altri i quali non hanno feudi mandino al detto esercito un uomo per casa ossia per fuoco, e che sia il migliore della famiglia ed il più atto alla guerra. Che tutti questi debbano portare con essi le proprie armi, e quelli che non hanno mezzi per comprarle, se sono esperti nello edificare o nel costruire macchine o nel lavorare chiusure di legno, portino con essi gli istrumenti necessari, ciascuno per il proprio mestiere; quei poi che non sono artefici né hanno armi, portino falci, ed altri istrumenti atti a devastare. Che ciascuno porti seco le vettovaglie per la propria persona, in contrario non riceverà paga. Che tutti inprorogabilmente si debbano trovare nella città di Troia nel giorno 5 dopo la prossima festività della Resurrezione del Signore. Ed infine che avvertano tutti, che venendo sollecitamente all’esercito, più presto espugneranno l’inimico e subito ritorneranno alle proprie case.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.